INFORMAZIONE NUTRIZIONALE IN RETE: QUALI RISORSE?

Contributo a cura della Dott.ssa Marcella Beraudi-Dietista S.C: SIAN ASL CN2 Alba-Bra

IL TROPPO STROPPIA 🤔

All’università il professore di farmacologia ci ricordava come la dose facesse la differenza: a basse dosi una sostanza può aver effetto curativo e a alte dosi un effetto tossico. Possiamo dire lo stesso rispetto alle informazioni: troppe informazioni hanno su di noi un effetto “tossico” o, per dirla in altri termini, ➡️“troppe informazioni, nessuna​ informazione”.⬅️

👩‍⚕️👨‍⚕️👩🏻‍🍳👨🏼‍🍳Quando si parla di sana alimentazione ognuno dice la sua: sentiamo spesso opinioni in contrasto tra loro e diventa complesso riuscire a farsi un’idea concreta su come migliorare le nostre abitudini. Gli esperti parlano un linguaggio tecnico e chi invece esperto non è rimanda concetti semplici ma senza fornirci​ la sicurezza delle fonti.

⏲️Per evitare di perdere inutilmente tempo occorre prima di tutto verificare le fonti di informazione: devono avere validità scientifica.

⚠️Non basta uno studio magari fatto su un numero esiguo di persone in un paese che si trova dall’altra parte del mondo per garantire tale validità.

👨‍🏫La stessa letteratura scientifica in ambito nutrizionale è aumentata notevolmente negli anni e ciò rende necessario un accurato lavoro di revisione critica da parte degli esperti. ​

👩‍💻Non basta cercare su un motore di ricerca “la miglior dieta” o “il miglior alimento”.

➡️ E’ importante informarsi da siti che forniscano informazioni validate dalla comunità scientifica (e non solo dal singolo esperto che ha una teoria assolutamente sconvolgente e innovativa⚠️).

🤔A titolo di esempio proviamo ad indicarvene alcuni. L’elenco, assolutamente non esaustivo, vuole darvi un’indicazione generale, utile per chi vuole approfondire temi legati all’alimentazione e alla salute. Non comprende i siti “tecnici” per gli addetti ai lavori o relativi a particolari condizioni patologiche.

😀QUALCHE SPUNTO

➡️ www.crea.gov.it/web/alimenti-e-nutrizione

Il Centro di ricerca CREA-Alimenti e Nutrizione svolge, con approccio multidisciplinare, attività di ricerca, formazione e divulgazione sugli alimenti, sulla loro qualità e sul loro ruolo nel mantenimento della salute e nella prevenzione del rischio di malattie correlate all’alimentazione.

➡️ www.crea.gov.it/web/alimenti-e-nutrizione/-/linee-guida-per-una-sana-alimentazione-2018

➡️ sapermangiare.mobi

——————————-

ISSalute nasce per offrire ai​ cittadini, con un linguaggio semplice e comprensibile a tutti, indipendentemente dal grado di istruzione e competenza nelle materie tecnico-scientifiche, informazioni aggiornate, indipendenti e certificate sugli stili di vita, sull’alimentazione, sull’ambiente, sulle malattie e sui disturbi che provocano, sulle cause che le determinano e sulle cure disponibili.

➡️ www.issalute.it

➡️ www.issalute.it/index.php/stili-di-vita-e-ambiente-menu/alimentazione

ISSalute è un portale​ innovativo realizzato dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS).


➡️ www.choosemyplate.gov/

➡️  www.salute.gov.it/portale/temi/p2_3_alimenti.html

➡️  www.epicentro.iss.it/alimentazione/

——————————-

Istituto Europeo di Oncologia

➡️ www.ieo.it/it/PREVENZIONE/Stili-di-vita/Alimentazione/

➡️ www.ieo.it/it/PREVENZIONE/In-primo-piano/Smarfood/

Progetto di ricerca e divulgazione scientifica sui fattori protettivi della dieta.

——————————-

La Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU) è una Società scientifica senza scopo di lucro che riunisce gli studiosi e gli esperti della nutrizione nei suoi differenti aspetti chimici, molecolari, genetici, biochimici, fisiologici, psicologici, cognitivo-comportamentali, clinici, tecnologici, formativi, economici, politici e sociali.

➡️ sinu.it/2020/06/06/pastok-buone-abitudini-e-consigli-pratici-per-stare-in-salute-e-in-sicurezza-mangiando-fuori-casa/

🤓LE NOTIZIE MIRACOLOSE – COME COMPORTARSI

Infine, un piccolo elenco di consigli per cercare di capire se l’informazione / la notizia che mi viene data ha basi scientifiche o meno.

🧐Attenzione a titoli eclatanti, alimenti / prodotti «miracolosi», notizie sensazionali
🧐Verifichiamo sempre le fonti
🧐Se una notizia non mi convince provate a effettuare una verifica incrociata: controllate se altre fonti attendibili la riportano
🧐Verificate le foto correlate (il classico del prima / dopo l’utilizzo di alimenti miracolosi): vi sembrano ritoccate?
🧐Nel caso di post dei social controllare i commenti: è possibile scoprire casi di informazioni «rubate» a altri professionisti o evincere l’infondatezza di ciò che è stato postato (ad es. se vengono richieste le fonti scientifiche che sostengono il post e la risposta è uno sgarbato «se non ci credi non seguirci»)
🧐Controllare le date: anche notizie vere talvolta sono smentite in futuro
🧐Verificare se ci sono eventuali sponsor
🧐Teniamo conto del percorso di studi e di carriera di chi ci fornisce un’informazione
🧐Teniamo conto di chi rappresenta il sito (ente, fondazione, ecc..)